Blogs

La PAS(sione) per la complicazione

Dò un’ occhiata alla proposta di decreto di attuazione della direttiva 2009/28/CE, quello approvato in via preliminare dal consiglio dei Ministri lo scorso dicembre e che, se tutto va bene (si devono acquisire i pareri positivi della Conferenza Unificata e delle Commissioni Parlamentari), diventerà un giorno decreto legislativo.

Un paio di cose mi saltano agli occhi alla prima lettura.

SCIA e DIA edilizia. La sfida tra il Ministero e l'ANCI Toscana

La Scia, giovanissimo istituto previsto dall’articolo 49 legge 122/2010, sostituisce anche la Dia edilizia?

I dubbi sono venuti subito, perchè una norma che semplifica le cose, e così violentemente, in Italia non pare vera.

Quello che segue è un riassunto del duello che vede fronteggiarsi .....(leggi il seguito su http://naturalius.wordpress.com/2010/10/06/scia-e-dia-edilizia-la-sfida-...)

Può il Comune subordinare l'autorizzazione ad una compensazione patrimoniale?

E’ legittimo il comportamento di un Comune che subordini il rilascio della DIA (o del parere positivo in sede di Conferenza di Servizi per il rilascio dell’Autorizzazione Unica) al pagamento di una somma, alla cessione di parte dell’impianto o dei suoi utili o a qualsiasi altro tipo di compensazione “monetaria”?

La risposta è no. Anche se per qualche tempo, c’è chi ha avuto dei dubbi.